header
homeorvieto 2017locationprogrammasponsorformat
 BannerOrvieto2017

IV° EDIZIONE DELLA FESTA DE “I GELATI D’ITALIA”

a Orvieto da sabato 23 aprile a domenica 1 maggio 2016

 

 

 

La quarta edizione della manifestazione “I Gelati d’Italia” sarà organizzata, dal Comune di Orvieto in collaborazione della bmb events srl proprietaria esclusiva del marchio e del format “I Gelati d’Italia”, ad Orvieto dal 23 aprile al 1 maggio 2016 con il patrocinio di: Regione dell’Umbria, Provincia di Terni, Camera di Commercio di Terni e Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto Gal Trasimeno Orvietano.

La formula dell’evento ha abbinato la promozione della tradizione italiana del gelato artigianale alla valorizzazione delle bellezze di una delle città simbolo dell’Umbria, ospitando degustazioni, iniziative culturali, esposizioni e appuntamenti mondani nelle piazze e nei palazzi del centro storico di Orvieto.

Il risultato della edizione 2015 è stato un flusso di visitatori che è stato stimato in oltre 80 mila unità, andando oltre la straordinaria quota delle 60 mila presenze raggiunta nella terza edizione.

“I Gelati d’Italia”, e con essa la città, il territorio e le produzioni tipiche di Orvieto, avranno risalto sui principali organi di informazione nazionali e regionali (televisione, radio, quotidiani, periodici e portali web) e sulle più importanti riviste specializzate, che dedicheranno redazionali e articoli e sui quali, in alcuni casi, verranno acquistati spazi pubblicitari.

In collaborazione con l'Istituto Alberghiero di Orvieto verranno organizzate, al Palazzo dei Sette, delle dimostrazioni con degustazione.

L’Istituto da questo anno, sulla spinta anche dell’evento “I Gelati d’Italia”, ha inserito nel programma una lezione a settimana di teoria sull'artigianalità del gelato supportata anche da prove pratiche.

Tale percorso permette agli studenti di studiare le materie prime, le loro principali caratteristiche per poi procedere alla loro trasformazione rispettando i principi in quello che possiamo definire un Gelato Artigianale.

L’idea, è quella di arrivare alla manifestazione “I Gelati d’Italia” con gli studenti delle classi, coinvolte in questo progetto, preparati per elaborare ricette e trasformarle in gelato attraverso l'allestimento di un laboratorio a vista all'interno del Palazzo dei Sette.

Il percorso sarà sensoriale affinché l’artigianalità sia esaltata in tutti i sensi. 

Presteremo attenzione alla scelta delle materie prime del territorio e ne valuteremo le caratteristiche, la storia e gli abbinamenti.

Le utilizzeremo seguendo la stagionalità e le tipicità delle varie regioni italiane.

Organizzeremo anche un viaggio sensoriale sul mondo, assaporando ingredienti dei vari continenti mettendo sempre in evidenza l'artigianalità della trasformazione. 

 

 

Racconteremo i blend del cioccolato (gusto principe) e del caffè.

 

Verranno effettuate varie sperimentazioni sul gelato gastronomico sempre più in voga e diffuso sui menu dei migliori ristoranti.

 

Gli studenti delle classi che affronteranno questo percorso saranno adeguatamente preparati per raccontare, attraverso degli elaborati, la scelta delle materie prime coinvolte e dei gelati elaborati.

 

Ci sarà dunque una grande promozione di immagine per i gelatieri, l’Istituto Alberghiero e gli studenti che terranno delle dimostrazioni dal vivo, al Palazzo dei Sette, con produzione di gelato artigianale che sarà degustato dal pubblico partecipante. Grazie al pubblico, al termine della manifestazione, sarà proclamata la regione vincitrice della gara, che per l’edizione 2015 è risultata il Piemonte con il gusto Cremino.

 

I luoghi e i palazzi principali del centro storico saranno assoluti protagonisti della manifestazione, a cominciare da Piazza Duomo, Piazza della Repubblica e Piazza del Popolo dove saranno allestiti gli stand di degustazione.

 

Nelle tre piazze il campione del Mondo Francesco Falasconi realizzerà ogni giorno eccezionali sculture in ghiaccio.

 

I Gelatieri della Valle di Zoldo faranno al Palazzo dei Sette e, come nel 2015, presso gli asili e le scuole elementari di Orvieto, delle dimostrazioni di produzione con degustazione di gelato realizzato con macchine antiche.

 

Per le degustazioni guidate saranno utilizzati esclusivamente prodotti tipici locali di cooperative, cantine, fattorie e forni del territorio. Verranno prodotte alcune contaminazioni tra gelato e produzioni tipiche dell’orvietano presentate al pubblico che, nelle precedenti edizioni, ha mostrato di apprezzare particolarmente la possibilità di scoprire sapori e abbinamenti che fanno parte della tradizione enogastronomica locale.

 

Durante lo svolgimento della manifestazione “I Gelati d’Italia” verrà allestito da “Città Slow” un mercatino dei prodotti agroalimentari del territorio e dal Comitato degli Artigiani il “Mercati dell’Artigianato”.

 

Il 23 e il 30 al Ristorante San Francesco saranno organizzate due serate con cena, degustazione di gelato e musica.

 

 

La suggestione, nella musica come nella gastronomia, e’ un elemento irrinunciabile. La musica crea e vive essa stessa di suggestioni impalpabili ma travolgenti, così come pochi e ricercati ingredienti di qualità possono esaltare il nostro gusto e procurarci sensazioni preziose.

 

L’abbinamento di note e sapori di qualità saprà regalare suggestioni uniche, da provare in un ambiente naturalmente elegante che esalterà ulteriormente le tre proposte artistiche.

 

Un menù che terrà conto delle eccellenze enogastronomiche del territorio di Orvieto e dell'Umbria.

 

Un ricco buffet farà da cornice ai concerti, si potranno così degustare prelibatezze locali, piatti tipici e prodotti del territorio inseme ai pregiati vini di Orvieto e ottimi gelati.

 

Coordinazione artistica M° Riccardo Cambri; con la collaborazione di UNITRE Università delle Tre Età di Orvieto.

 

Ristorante al San Francesco Via B. Cerretti 10, Orvieto (TR)

 

Ore 20:30 Buffet con bevande, acqua minerale e vini di territorio

 

Ore 22 Live music

 

 

 

 

 

 

 

 

 

20 gusti per 20 regioni

 

Banner Stampa

 

contatti

 

Iscriviti alla newsletter